Dipende da quante riserve il tuo corpo ha accumulato e dal tuo livello di attività. Mentre spesso si raccomanda alla donna che allatta di consumare 500 calorie al giorno in più rispetto al suo consumo pre-gravidanza, le ricerche indicano che questo potrebbe essere troppo per alcune donne, mentre in altri casi potrebbe non essere sufficiente.

La donna che allatta ha bisogno di aumentare, seppure in minima parte, non solo l’apporto calorico ma l’intero apporto nutritivo, per soddisfare la richiesta aggiuntiva dovuta alla sintesi del latte. Conducendo una dieta equilibrata, l’aumento di calorie si accompagnerà anche all’aumento di tutti gli altri elementi nutritivi.

E l’aumento del tuo appetito ti permetterà di regolarti sull’aumento delle quantità.

Poiché la maggior parte delle donne alla fine della gravidanza ha alcuni chili in più che andranno smaltiti gradualmente durante l’allattamento (probabilmente la natura provvede alle scorte di grasso proprio per questo motivo), non c’è bisogno che la richiesta di calorie in più sia soddisfatta totalmente dalla tua dieta.